Il male è forte ma il coraggio è solido

maxresdefault

Per quanto riguarda l’immagine iniziale.. è presa da un videogioco, uno dei pochi che è riuscito davvero ad emozionarmi, la videoludica sarà stata la mia dipendenza ma aveva il suo perchè.. 

Se l’ho scelta è perchè i videogiochi sono stati si un male.. ma se non fosse stato anche per loro adesso non sarei così.. e ora mi amo. RINGRAZIO IL MIO PASSATO E IN COMPENSO GLI VOGLIO REGALARE UN FUTURO STUPENDO, PER ME E PER GLI ALTRI.

Non sono normale, lo so e non mi interessa, anzi, lo adoro.

Per aiutarmi a contrastare la parte pigra della mia personalità ho scritto su 3 fogli che poi ho appeso sull’armadio della mia camera:

  • i miei obiettivi
  • le attività giornaliere
  • la strada per il successo

Se volete in un altro blog o in privato approfondirò cosa vi è scritto, per ora vado al succo.

La mia mente cresciuta tra vulcani di dubbi e oceani di perplessità ha bisogno talvolta di ricordarsi le opportunità infinite della vita ma soprattutto deve ricordarsi di rischiare.

Rischiare cosa? La vita? Non esattamente.. quanti di voi nascono in famiglie in cui tutti vi vorrebbero vedere in un certo modo? Del tipo “Tu figlio mio diventerai un fantastico dottore”, “tu prenderai la laurea e farai felice i tuoi”,”tu lavorerai e farai felice mamma e papà”.. non è facile vero?

Adesso non sto dicendo che tutti sono così, anzi, una buona parte, vuole che vi realizziate in qualcosa che vi piace anche a costo di partire per l’altra parte del mondo.

Nel nostro tempo si nasce e si cresce in situazioni in cui un genitore ha costantemente paura che il figlio finisca sotto un ponte insieme a qualche pantegana, così a malincuore il bravo mentore vi dirige verso la strada più SICURA o più REDDITIZIA. Grazie per questo.. al 50%

La crisi ha occultato progressivamente il concetto di realizzazione personale a favore di una crescita basata sull’accumulo di denaro per sopravvivenza, chi ne risente? Uno? Si e anche le persone che gli sono intorno, inconsciamente trasmettiamo le nostre emozioni negative agli altri e questi ne risentono pur non rendendosene conto.

Lottare sopra un filo? Lo sto facendo ogni giorno, i miei sogni cozzano costantemente con le aspettative dei miei cari. Immaginate un raganaccio a caso con le ali ma ancorato a terra,  non dagli altri direttamente ma dalla propria paura di deludere chi ha aspettative diverse.

Una persona può non avere paura di morire ma la paura di deludere e di far male alla gente personalmente è la mia più grande debolezza.

Questo è uno dei più grossi limiti che la gente deve abbattere al fin di poter volare felicemente ed ecco a cosa servono quei 3 fogli che vi ho elencato all’inizio di questo articolo: servono a ricordarmi che credere nei propri sogni è l’unico modo di ricambiare le aspettative con qualcosa che va ben oltre.. ovvero la propria PERFETTA REALIZZAZIONE (perfetta in primis per voi stessi).

REALIZZANDO VOI STESSI SARETE IN GRADO DI RICAMBIARE TUTTO IL BENE CHE VI è STATO FATTO E SAPRETE AMARE.

  • Leggere il foglio degli obiettivi è la mia colazione.
  • Controllare il foglio delle attività giornaliere è come avere con se una piccola agenda che mi guida quando sono titubante.
  • Nel foglio ” la strada per il successo” sono scritte un insieme di frasi motivanti e dei consigli utilissimi di chi nella vita ha effettivamente successo, gente che ho incontrato e pazzoidi vari incontrati su internet. Leggere questo foglio per me è indispensabile per non mollare mai.

Il mio consiglio è di farlo anche voi, è un gesto semplice ma vi darà una grandissima carica quando sarete sconfortati e tristi.

SE NON SAPETE COSA SCRIVERCI PARLATE CON ME, sarò felicissimo di aiutarvi a stipulare queste schede, non sono un uomo vissuto o uno che si crede sto cazzo, sono un comune mortale che crede nel potenziale di ogni essere umano e non voglio che queste capacità vengano eclissate.

Vedere gente per strada che mi sorride e mi ringrazia per quello che faccio è la più grande fonte di soddisfazione per me.. posso faticare come un mulo tutto il giorno ma se torno a casa dopo aver immagazzinato almeno un sorriso sono al settimo cielo.

Ampliando l’articolo yin yang posso anche dire che il bene e il male esistono e la propria esperienza fa decidere da quale parte schierarsi, per quanto mi riguarda, prima ero un vandalo, ma da quando ho cominciato a seguire le mie aspirazioni non credo solo nel bene ma voglio che tutti lo assaggino e ne diano un pezzetto agli altri.

Ringrazio Olly Murs e la sua “army of two” E anche Nickelback con “how you remind me” per avermi aiutato nella compilazione di questo articolo.

La musica è decisamente un motore molto potente.

Annunci

4 pensieri su “Il male è forte ma il coraggio è solido

      1. si lo so, ma come tu ben sai e come ti ho detto tempo fa (almeno penso): io non sono il tipo che ci sta tutti i giorni su fb ahahahah. Se ti interessa oggi finisco il mio articolo sugli spiriti liberi… ci si vede nel mio mondo! 8)

        Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...