Egoismo positivo

In ognuno di noi si nasconde un piccolo grande eroe, come me che ho scelto di mettere la mia piccola passione di scrittore a favore mio e della gente grazie a questo blog.

L’eroe più grande non nasce dalla convinzione in se di aiutare gli altri ma dal mettere la propria passione al servizio di chi ne può beneficiare, come un artista di strada che accoglie le lodi dei passanti per la meraviglia che riesce a rappresentare su tela, o un inventore che mettendo il cuore in ciò che crea finisce per facilitare la vita sua e delle persone.

Si tratta di egoismo positivo, ammetto che dentro me vorrei essere riconosciuto per il lavoro che svolgo ma tante volte mi rendo anche conto di come mi riesca naturale aiutare chi ne ha bisogno, anche chi.. la strada verso il bene l’ha sepolta da tempo, quindi non bramo le approvazioni, piuttosto scrivo per il gusto di farlo e se poi la gente apprezza, beh, tanto di guadagnato, mi ispira a dare il meglio. Questo accade dal momento che ho deciso di non vivere una vita ordinaria, basata sul volere degli altri, ma solo ed esclusivamente su ciò che voglio io.

In Italia è difficile seguire le proprie passioni se non impossibile per il pensiero di tanti, ma proprio chi mira all’impossibile il più delle volte riesce nel suo intento. Avete paura di morire di fame? Giustamente i soldi non crescono sulle piante ma per questo la vita ci ha regalato 24 ore al giorno: il tempo per noi stessi c’è, il problema di tanti è renderlo di qualità.

Una specie di promessa che mantengo ogni settimana è quella di provare ogni volta qualcosa di diverso, che sia uno sport, un hobby, un viaggio in una città che non ho ancora visitato (sono un fissato di smartbox) e altro. Provate la novità, potreste scoprire un talento, potreste conoscere potenziali amici o nel peggior caso vi rigenererà da quelle 8 ore di lavoro che affrontate in media ogni giorno… accrescerà voi stessi. All’inizio persino questo blog era un esperimento e poi, eccolo qua, ricco di articoli.

Sembrerà un’attività insolita ma date un tentativo al volontariato.. ogni città accoglie persone volenterose di aiutare in mense pubbliche o in semplici attività di assistenza, se tanti di voi sono stanchi della superficialità e l’aridità alle quali tante persone sono soggette, in questi settori troverete solo persone di cuore e non è una cavolata il detto: “chi trova un amico trova un tesoro”..

Pensateci, tante volte per farvi stare bene altro non serve se non una persona che ascolta le angosce più profonde del vostro cuore e vi capisce o che almeno ci prova, ma vi legge tra le righe e vi lascia parlare.. a lungo e talvolta vi pone domande solo perchè gode del piacere di farvi tirar fuori tutto, ma non osa giudicare il vostro operato ne usa le vostre parole come spunti per trattare delle proprie brutte esperienze, come fosse un vanto l’averle superate e sminuendo le vostre storie.

è quasi consuetudine pensare, visti i tempi che corrono, che aiutare il prossimo non serva a nulla, nel delirio di così tante informazioni dilaganti in ogni dove, le menti sono perse oppure nel nuotare in questo mare di progresso dimenticano il loro lato umano.

Per tanti è una perdita di tempo, ma in fondo tutti abbiamo un cuore e con quello possiamo scegliere di metterci dalla parte del bene o del male. Io ingenuamente credo nel buono che posso trovare nella gente e tante volte questo mio ideale riesce nel suo intento e tira fuori il meglio dalle persone, tante volte mi porta dinanzi sfide difficili.. ma non impossibili.. in merito al bene che si può regalare.. la vita non ci da limiti.

Oscilliamo tra il richiamo alla materia e quello spirituale.. da qui può nascere l’ egoismo positivo, penso ai miei bisogni ma in ogni ambiente cerco di sostenere, aiutare, supportare chi ho intorno, di mettere a disposizione la mia creatività (in questo caso, le mie parole), per dare sfogo alla mia natura in favore anche di chi ne viene a far parte,  come fossi riconoscente del prezioso dono che ci è stato concesso, ovvero la vita.

La felicità è dentro voi stessi, seguite i vostri desideri più intimi e solo percorrendo questa strada la troverete e soprattutto la trasmetterete ad altri.

Accendete quella fiamma sepolta e date sfogo alla missione che la vita vi ha concesso di scoprire, se non riuscite a capire qual’è, sperimentate in ogni minuto libero che la vita stessa vi concede, nell’aderirne troverete la magia, vi accorgerete della verità racchiusa in questo percorso, che non è assoluta, ma è sorprendente e sarà il premio derivante dalle vostre scelte.

Sembra un discorso assurdo ma non è già abbastanza assurdo quanto noi uomini siamo perfetti come macchine? Non è assurdo il livello che abbiamo raggiunto solo con le nostre forze? Se noi e l’universo siamo possibili allora è possibile anche seguire le nostre passioni, il mondo è grande e di possibilità ne offre fin troppe, per chi ha il coraggio di viverle.

 

ilovems.jpg

 

Annunci

8 pensieri su “Egoismo positivo

  1. In fondo siamo in bilico tra l’esprimere la propria vera natura e il soffocarla per assecondare le aspettative degli altri. Esprimere quella parte silente permette di dare linfa al nostro essere,ma anche di porgere una mano a chi si sente soffocare.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...